Offerta di tesi e tirocini

19/9/2018. E’ disponibile una tesi Triennale in Allevamento e Salute Animale (ASA) dal titolo : “Allevamento estensivo del suino mangalica nei colli orientali del Friuli per la produzione di salumi di alta qualità”. Gli/Le studenti/studentesse  interessati/e possono contattare il (tel. 0432558190) per dettagli sull’argomento.


19/9/2018. Si propone una tesi Magistrale dal titolo: “Centri di sosta per il bestiame : progettazione e valutazione del benessere animale”. Per maggiori info contattare il (tel. 0432558190)


Il gruppo di ricerca di Nutrizione e Alimentazione Animale propone due TESI MAGISTRALI:


Titolo: Impiego di tecniche innovative di microscopia per lo studio dei protozoi ruminali
Oggetto: I protozoi ruminali -  il 50% circa della biomassa microbica ruminale -  vengono facilmente identificati con semplici rilievi al microscopio. Una recentissima pubblicazione (gennaio 2018) propone una innovativa tecnica con la quale si riesce non solo a contare, ma anche a misurare le dimensioni e la motilità di questi microorganismi esaminando al microscopio brevi filmati di vetrini con presenza di protozoi vivi e in movimento. Si tratta di una interessante prospettiva di ricerca perché veloce e poco costosa e che prospetta la possibilità di indagini sugli effetti di specifici additivi alimentari sullo sviluppo dei protozoi del rumine.  La tesi si propone di apportare modifiche migliorative alla tecnica e di applicarla su campioni di liquidi ruminali ottenuti a seguito di trattamenti alimentari differenziati o da bovini di razze diverse.
Inizio: autunno 2018

Titolo: Studio dell’efficienza alimentare dei bovini in crescita mediante il controllo del “residual feed intake”
Oggetto: 
Aumentare l’efficienza alimentare consente di ridurre i costi di alimentazione, consumare meno risorse vegetali per l’alimentazione animale e ridurre le escrezioni nell’ambiente. Presso il centro genetico di Fiume Veneto e nel ambito del progetto di ricerca Dual Breeding sarà attrezzata una stalla -unica in Italia- per il controllo della ingestione alimentare e dell’accrescimento di circa 200 giovani bovini in crescita all’anno. Il lavoro di tesi consisterà nella periodica raccolta e ordinamento dei dati e prelievo di campioni alimentari ed ha l’obiettivo di studiare la variabilità efficienza alimentare e di approfondire il ruolo dei principali fattori biologici responsabili delle differenze in termini di efficienza.
Inizio: autunno 2018

Se interessati, contattare il prof. Mauro Spanghero